Il presidente Grasso inaugura “Le vie della memoria”: codici Qr per scoprire le storie dei personaggi della città

Inaugurato a Palermo il progetto “Le vie della memoria”, alla presenza del presidente del Senato Pietro Grasso, che prevede la collocazione di codici Qr nei luoghi e nelle strade intitolate a personalità della storia palermitana. Il progetto – nato da una mozione approvata dal consiglio comunale su proposta del consigliere Francesco Bertolino – prevede anche il coinvolgimento delle scuole. Tramite i codice Qr ed utilizzando gli smartphone, si potrà accedere alle informazioni storico-biografiche relative ai personaggi cui i luoghi sono intitolati, scritte dai ragazzi dell’istituto comprensivo Politeama, di cui fanno parte i plessi Federico II e Archimede. “Da palermitano –  dice Grasso – ho  aderito con entusiasmo. E’ uno strumento importante innanzitutto per i ragazzi e tutti i cittadini di Palermo ma  e anche per i turisti”. “Oggi – dice il sindaco Orlando – uniamo virtualmente e materialmente il passato e il futuro”. Il progetto è nato da una mozione del consigliere comunale Francesco Bertolino. “Quante volte passiamo in una via e non sappiamo neanche chi sia la personalità a cui la stessa è dedicata? – dice Bertolino -. Con questa iniziativa ho voluto dare un contributo a conoscere meglio la nostra storia, per amare di più la nostra Palermo. Abbiamo voluto manifestare come sia possibile, anche attraverso uno strumento tecnologico, riuscire a fare memoria”

Vedi